Il manifesto delle 343 puttane

Prima squadra

Uniti per vincere!

La nostra Scuola Calcio

Vieni a giocare con noi!

Scopri la scuola calcio

La nostra Scuola Calcio

Pronti per la nuova stagione!

Scopri la società

Pronti per la nuova stagione!

Vieni a trovarci per una prova completamente gratuita

Una giornalista marocchina condannata con l'accusa di aver

il manifesto delle 343 puttane
Violiamo leggi ingiuste e obsolete che non hanno più alcuna ragione di esistere", scrivono i firmatari di un testo che non ha precedenti nel regno e ricorda in un certo senso il manifesto delle "343 puttane" in Francia, un documento che negli anni settanta aveva suscitato un grande dibattito e permesso di cambiare la legge sull'aborto.

Simone de Beauvoir, femminista e scrittrice francese

Tra i vari, nel 1971 scrisse "Il Manifesto delle 343 puttane" firmato da 343 donne fra intellettuali, attrici, e donne comuni che si autodenunciavano per aver fatto ricorso all'aborto (che ai tempi era ancora vietato per legge).

Wikizero - Manifesto delle 343

Madre del movimento femminista, nel 1971 scrisse e firmò, con altre 343 donne, il "Manifesto delle 343 puttane", con cui le firmatarie si autodenunciavano per aver fatto ricorso all'aborto, ai tempi illegale. Wilbur Smith, nato il 9 gennaio 1933.

Festa della Donna 2021: le donne pioniere che hanno

Si firmano i 343 "salauds" ("maiali") ricordando così il famoso manifesto delle 343 "salopes" ("puttane") pubblicato dal Nouvel Observateur nel 1971 da un gruppo di donne che ammettevano di aver

343 farabutti, tanti moralisti e le prostitute francesi

il manifesto delle 343 puttane
Nel 1971 ha scritto e firmato il "Manifesto delle 343 puttane" con altre intellettuali e donne comuni che si autodenunciavano per aver fatto ricorso all'aborto mentre, in Francia, era in vigore una legge del 1920 che puniva le donne abortiste da 3 a 6 mesi di reclusion e.

Leggi argomento - Francia: Prostitute, 343 "maiali

Dagli anni '60 ad oggi, dal Manifesto delle 343 puttane che rivendicano il diritto all'aborto nel 1971 fino alla recente ondata #MeToo, la rimessa in discussione della tenuta patriarcale della società è stata condotta da donne di lunghe vedute e, come spesso accade nella storia, le artiste hanno giocato (e continuano a giocare) un ruolo simbolico importante nell'evoluzione della mentalità

Francia, 343 "maiali" firmano un manifesto per il diritto

il manifesto delle 343 puttane
Quando in Francia l'aborto è ancora considerato un reato punibile dai 3 mesi ai 6 anni di reclusione, Simone de Beauvoir crea il Manifeste des 343 salopes (Manifesto delle 343 puttane): oltre alla libertà di praticare l'aborto, ciò che il Manifesto esige è la possibilità per la donna di prendere in autonomia le decisioni che riguardano il proprio corpo, la propria vita e il proprio

Francia, stretta sulla prostituzione - La Stampa

il manifesto delle 343 puttane
Francia: Prostitute, 343 "maiali" firmano un manifesto : Pagina 1 di 1 [ 29 messaggi ] Stampa pagina: Autore Messaggio

Yves Saint Laurent: un 8 marzo umiliante - Da Vinci Post

Il Manifesto delle 343 (in francese: "le manifeste des 343"), fu una dichiarazione pubblicata il 5 aprile 1971 dalla rivista Nouvel Observateur in cui 343 donne ammettevano di aver avuto un aborto, esponendo se stesse alle relative conseguenze penali.

La protesta dei clienti: «Lasciateci le prostitute» I«343

L'idea di Beigdeber si rifà a ben altro manifesto: quello scritto da Simone de Beauvoir nel 1971 e firmato da 343 donne che ammettevano di aver avuto un aborto, all'epoca illegale; questo documento, conosciuto anche come "manifesto delle 343 puttane" (dal francese salopes) , suscitò clamore e contribuì a sensibilizzare l'opinione pubblica sull'argomento, fino al 1975 in cui venne adottata la legge Veil che permetteva alle donne l'interruzione volontaria della gravidanza

"Giù le mani dalla mia puttana": è polemica in Francia per

Nel 1971, Catherine Deneuve aveva firmato il manifesto delle 343 puttane quando abortire era illegale (e con lei Simone de Beauvoir, Jeanne Moreau, Françoise Sagan - solo per nominare alcune delle

Il parlamento francese dice sì alle multe ai clienti delle

PARIGI - Un «manifesto dei 343 mascalzoni» per difendere il sesso a pagamento.

Gli intellettuali francesi al governo: - La Stampa

Il Manifesto delle 343 (in francese: "le manifeste des 343"), fu una dichiarazione pubblicata il 5 aprile 1971 dalla rivista Nouvel Observateur in cui 343 donne ammettevano di aver avuto un aborto, esponendo se stesse alle relative conseguenze penali.

L'amore è la più alta forma di libertà, ci insegnano

La petizione richiamava alla memoria il «manifesto delle 343 puttane» pubblicato nel 1971 sul Nouvel Observateur, con il quale le firmatarie ammettevano di aver avuto un aborto, esponendosi alle conseguenze penali.

Manifesto delle 343 - Wikipedia

il manifesto delle 343 puttane
manifesto attirò sulle firmatarie moltissime critiche, tanto che, a partire da una vignetta di Charlie Hebdo, venne soprannominato il Manifesto delle puttane, ma contribuì in maniera significativa all'approvazione della legge Veil nel gennaio del 1975 con cui la Francia riconosceva il diritto all'aborto.


Scopri la sezione modulistica. Tutto quello che ti serve è qui.

Clicca qui

Leggi Tutto

Leggi Tutto

Leggi Tutto

Leggi Tutto